Aperitivo, tendenze italiane

Nato a Torino con il vermouth è ancora oggi super cool!

L’aperitivo nasce nella seconda metà del 1700 a Torino in concomitanza con la creazione del vermouth ed ancora oggi molto di moda.

Da una ricerca commissionata da Martini emerge che nel 2017 è salito il numero degli amanti dell’aperitivo soprattutto tra la fascia dei millennials (tra i 18 e i 24 anni). Il momento dell’aperitivo viene descritto come un momento per stare con gli amici dal 45% degli intervistati, un momento di socialità per il 24% e un motivo di svago e conversazione rispettivamente per il 20% e il 16%.

La ricerca, effettuata sulle città di Milano, Roma e Bari, ha rilevato che sono oltre 1,3 milioni i ragazzi e le ragazze che hanno consumato un aperitivo fuori casa negli ultimi 6 mesi, il 52% uomini e il 48% donne.

La scelta del locale è sempre più spesso affidata ad Internet. Il 60% degli intervistati si affida a Google, il 45% a Tripadvisor e il 40% a Facebook. La differenza tra Nord e Sud emerge per quanto riguarda la tipologia di locale dove consumare l’aperitivo, al Nord la preferenza va ai cocktail e lounge bar mentre al Sud vengono preferiti i locali tradizionali.

Un dato interessante che emerge dalla ricerca è il sempre più ricercato connubio tra cocktail e cibo, meglio se ricercato e particolare. Infatti, negli ultimi 3 anni, si è visto preferire locali particolari come scamperie, pescherie, chioschi, ostricherie, winebar e locali all’interno di hotel o ristoranti.

In merito alla scelta di cosa bere, gli intervistati dai 18 ai 44 anni preferisce bere un cocktail (64%), il prosecco (35%), la birra (32%) e il vino bianco (24%). I millenials aggiungono la componente umana apprezzando particolarmente la bravura del barman. I più maturi, dai 35 ai 44 anni, preferiscono invece la cura nella presentazione della bevanda.

I giorni preferiti per l’aperitivo sono il venerdì e il sabato al Nord mentre al Sud viene aggiunta anche la domenica. Inoltre la spesa media è pari a circa 7,8€ ma varia moltissimo tra Nord e Sud. Al Nord si segnala una media di 8,4€ mentre al Sud una media di 6,3€ e per 9 intervistati su 10 il costo comprende anche il buffet.

Articoli Recenti

Lascia un commento